,

Visto per Bali

Visto si? Visto no? Ecco spiegato brevemente come comportarsi:

Ci sono 3 modi per entrare in Indonesia

Fino a 30 giorni

Free Visa entry.

Non è richiesto il visto. Non è estendibile ed è solo per turismo.

L’Italia è in quella famosa lista in cui la regola dice che non serve il visto per 30 giorni.

Il timbro sul passaporto è valido per 30 giorni dal vostro arrivo e non è estendibile.

Con un visto per il turismo è assolutamente vietato lavorare (anche gratis).

 

Più di 30 giorni.

Serve il Visto

VOA (Visa On Arrival) (costa 35 US$, 30 giorni validi, estendibile per ancora 30 giorni).

Totale giorni di permanenza 60

Per avere questo tipo di Visto ci sono  2 strade:

  1. parti dall’Italia senza niente, richiedi un primo visto quando arrivi all’ufficio immigrazioni e costa 35US$ e dura 30 giorni estendibile per altri 30 e costa di nuovo 35US$. In totale 70 US$. Armatevi di pazienza perché gli uffici che si occupano di visti hanno dei tempi tutti balinesi. Lo sconsiglio vivamente perché è possibile che perdiate molto tempo a Denpasar tra code e giorni di chiusura.
  2. richiedere il visto all’ambasciata d’Indonesia prima di partire dall’Italia (scelta consigliata). L’ambasciata indonesiana è a Roma. Molti servizi sono svolti dai consolati indonesiani. Si trovano a Milano  Napoli e TriesteOppure ti puoi rivolgere ad un’agenzia visti consolari. A Torino io mi affido a questa agenzia

Per lavorare

Visto per lavorare o per soggiorni più lunghi, rivolgersi all’ambasciata.

Indipendentemente dal tipo di visto che vi verrà rilasciato è indispensabile che il vostro passaporto abbia una validità residua di almeno 6 mesi dalla data del vostro arrivo a Bali.

Si raccomanda di verificare l’integrità del libretto del passaporto (come copertina scollata) perché fanno storie.

I turisti sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto durante la permanenza a Bali e dovrà essere esibito in caso di controlli.

ATTENZIONE!!!!

Queste informazioni sono valide fino alla data di pubblicazione di questo articolo.(29-04-2017)

Per informazioni aggiornate consultare il sito Viaggiare Sicuri

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *