A Bali è facile

Easy è la parola d’ordine di quest’isola.

La mia terra può essere estremamente facile o difficile, le opportunità sono dettate dalle persone…ovviamente anche a Bali è così, ma per il turista che visita l’isola tutto è facile perché i balinesi faranno il possibile perché il soggiorno sia indimenticabile.

Si, perché sono dei veri e propri “investitori di capacità”. Meglio trattano il turista più sanno che quest’ultimo spenderà, si divertirà e ritornerà a spendere in una prossima vacanza.

Come dicono loro “Good for you, Good for me”. Semplice non credete?

Dunque… dimenticato qualcosa? No problem, a Bali si trova. Non parlate la loro lingua? Si sforzeranno (loro) di parlare la vostra (ora esistono molte guide parlanti italiano ma è assicurato che sin da piccoli imparino un inglese scolastico sufficiente per far conversazione e avere/dare informazioni).

I vaccini NON sono obbligatori e le condizioni igieniche sono più che buone anzi devo ammettere che quando entro nei bagni di qualche autogrill  in Italia penso a Bali e mi viene da sorridere, perchè anche nella jungla sono riuscita a trovare un bagno più pulito!

Come spostarsi? Autisti sempre disponibili con macchine senza un granello di polvere vi porteranno in ogni distretto dell’isola aspettandovi pazientemente fuori dai luoghi da voi visitati.

E per dormire? Avete solo l’imbarazzo della scelta. A seconda dell’ampiezza del vostro portafoglio potrete rilassarvi in resort, alberghi, guesthouse, case intere affittate, lusso o meno a Bali c’è davvero di tutto.

In tanti si chiedono Bali è un posto sicuro?

Chi ha già letto i miei articoli può immaginare come risponderò.

Bali è come l’Italia solo dall’altra parte del mondo. Gli imbroglioni, i procacciatori d’affari fastidiosi, i ladri, come ci sono qui ci sono anche lì. Bisogna adoperare le stesse regole di comportamento che si mettono in pratica ogni giorno nella nostra città. Per me mantenere un low profile senza ostentare è sempre stata la mia “regola” di comportamento e in anni di viaggio non ho mai avuto “paura” oppure non ho mai avuto la sensazione di “non essere sicura”.

Come farò a parlare con i miei parenti/amici rimasti a casa?

La rete wi-fi negli alberghi, ristoranti, locali è più veloce che in tanti luoghi d’Italia. Se poi volete rimanere connessi anche fuori dal vostro hotel comprate una carta simpaty con internet.

Riuscirò a mangiare? Non sarà troppo piccante? Anche nel warung più basic ho trovato la salsa sambal a parte o comunque basta chiedere e ordinare piatti senza il piccante. Troverete ristoranti che propongono tutte le cucine del mondo perché Bali è rifugio per molti expat.

Qual è allora la principale preoccupazione?

Non voler più tornare a casa!!!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *