, ,

5 cose da fare a Ubud che forse non conosci

1. Giro in altalena sulla jungla

In un tradizionale villaggio balinese, a 20 minuti di distanza dal centro di Ubud, Zen Hideaway offre un’esperienza unica.

Capelli al vento, piedi nel vuoto e tutta la valle del fiume Ayung da osservare. Cascate, risaie e il Monte Agung fanno da scenario a questo giro in altalena, sicuramente tra i più suggestivi che avete mai fatto. Una volta riportati  i piedi a terra potete utilizzare l’accesso privato della struttura e camminare lungo il fiume o fare un bagno rilassante alla cascata.

Zen Hideaway, costruito in legno è un luogo di pace e relax. Le sue camere semi-aperte rendono il soggiorno parte integrante con la natura. La camera prenotabile su AirB&B per notte costa 124 US$.

Aggiornamento. Visto l’interesse e le tante domande che mi avete fatto aggiungo qualche dettaglio:

  • L’accesso all’altalena è consentito anche a chi non soggiorna nella struttura ad un costo di 250.000IDR (circa 16€).
  • La struttura non è ben segnalata quindi usate questo link per raggiungere la posizione esatta
  • Se non soggiorni nella struttura, l’accesso all’altalena è consentito nell’intervallo tra un ospite e l’altro (tra un check-out e un check-in di chi soggiorna li), quindi tra le 12 e le 14
  • La prenotazione è obbligatoria contattando il proprietario attraverso AirBnb a questo link

Altalena giungla

2. Cena sul divano davanti alla TV

Il ristorante Paradiso, (facente parte della comunità Raw food) è unico nel suo genere, non solo perché serve piatti vegani e vegetariani ma è il modo in cui si possono gustare che è singolare. Come una grande famiglia di fronte ad uno schermo, “svaccati” su divanetti si può condividere la visione del film consumando i propri piatti. Il film è gratis e la capacità della sala è di 150 persone. Ma se non avete voglia di film potete dare un’occhiata alla galleria d’arte vicino alla sala.

 

3. Assistere all’invasione degli aironi

Quando il sole tramonta ogni giorno centinaia di aironi da ogni parte di Bali volano verso il villaggio di Petulu, a Nord di Ubud, tingendo il cielo di bianco. Questi uccelli, ovviamente considerati sacri, sono i guardiani protettori dei villaggi. Il posto migliore per osservarli dalle 17 fino alle 20 è a sud del villaggio nella postazione del bird watching.

Una piccola casa di legno, in mezzo ad una risaia, sarà il vostro punto di osservazione. La proprietaria è una vecchia signora che vende ovviamente bevande. Come non bere aspettando gli aironi?

 

4. Abbracciare un orso alla fabbrica di cioccolato

Alla fabbrica di cioccolato Pod Chocolate Factory and Cafe un caloroso abbraccio di benvenuto vi sarà donato dall’orso di Toby, che ringraziandovi per la visita vi lascerà sicuramente, indelebile nella memoria, un ricordo straordinario. La fabbrica offre Tour per comprendere la lavorazione del cioccolato dalle fave di cacao fino alla realizzazione di cioccolatini personalizzati.
P.S. Il simpatico orso non è un fenomeno per attrarre turisti ma fa parte di un programma di salvaguardia degli animali di Sumatra che include anche elefanti e altri mammiferi.

 

5. Eco Tour al Green Village

ll Green Village è stato progettato nel 2006 dal designer John Hardy, e successivamente terminato da sua figlia. Il risultato? Una collezione di case di bambù di lusso, su misura, integrate perfettamente nella natura di Ayung Valley. Il  Tour all’interno del villaggio consiste di una visita alla fabbrica di bambù per conoscere la lavorazione e la realizzazione di mobili & co.

Se avete il pollice verde potrete scoprire alla fattoria di Kul Kul, l’arte dell’agricoltura sostenibile e della permacultura cioè un metodo di coltivazione che permette di progettare insediamenti agricoli simili agli ecosistemi naturali in grado quindi di mantenersi autonomamente e di rinnovarsi con un basso impiego di energia.

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *